top of page

Quando inviare le partecipazioni per il tuo matrimonio? | LA GUIDA COMPLETA

Hai appena ricevuto la proposta di matrimonio e hai già iniziato a pensare a come potrebbe essere il vostro giorno speciale, ma ti ritrovi ben presto di fronte al grande dilemma: quando consegno le partecipazioni?

Partiamo subito con il dire che non esistono regole precise, le tempistiche possono variare in base al giorno della settimana in cui ti sposerai o al periodo dell’anno, ma sicuramente posso darti alcune informazioni per pensare alle tempistiche con cui consegnare le partecipazioni per il tuo matrimonio, per non arrivare troppo a ridosso del vostro giorno!

Se non mi conosci, sono Silvia di Revolutionary Otter e mi occupo di grafica per i matrimoni! Realizzo inviti e partecipazioni, oltre che coordinati grafici per il giorno del matrimonio, che raccontino la vita e la storia delle coppie che mi scelgono in modo non convenzionale.

Ma ora, scopriamo quando è meglio consegnare gli inviti per il tuo matrimonio!


Quando iniziare a pensare al design delle partecipazioni

Sia che vi vogliate affidare a qualcuno, sia che siate spose e sposi devoti al do it yourself, il mio pensiero è che non è mai troppo presto per iniziare a progettare gli inviti del vostro matrimonio. Personalmente quello che propongo alle coppie, anche in base ai tempi di stampa e di assemblaggio, è di contattarmi dagli 8 ai 6 mesi prima del matrimonio, in modo da avere tutto il tempo di scegliere il design e gli elementi che possano raccontare al meglio la loro storia.

Questa prima fase del design è molto delicata: decidendo lo stile dell’invito, infatti, si va a definire lo stile di tutti i coordinati grafici dell’evento, come i menù, i segnaposti, il tableau… È quindi meglio avere un po’ più di tempo per capire all’inizio cosa piace e cosa no, per concentrarsi dopo sulla consegna o sulla spedizione degli inviti.


Non dimenticare il Save the date!

Lo strumento più importante che assiste gli sposi nella comunicazione della data del matrimonio è il Save the date. Questo elemento viene tante volte sostituito da una comunicazione a voce o da un messaggio, ma a mio parere è importante valorizzarlo; questo elemento diventa molto importante nel momento in cui abbiamo ospiti che avranno bisogno di un posto in cui soggiornare nei giorni del matrimonio, oppure se vi sposate in un giorno feriale o durante le festività.

Trovo molto comodo l’invio di un Save the date digitale, adatto allo schermo del telefono, che permette di risparmiare parte del budget – per nobilitare le partecipazioni – e che raggiunge quante più persone possibili in pochissimo tempo.

Attenzione però! Anche il Save the date ha la sua importanza! Dovrebbe seguire i colori e lo stile che vogliamo utilizzare per le partecipazioni e per il resto del coordinato grafico, in modo che i nostri ospiti capiscano subito lo stile del matrimonio (elegante, rustico, moderno…).

Personalmente consiglio di inviare il Save the date tra i 7 e i 5 mesi prima del matrimonio, ma con alcune eccezioni… che ti svelo più avanti nell’articolo!


Quando inviare le partecipazioni per il tuo matrimonio

Abbiamo iniziato a progettare le nostre partecipazioni, abbiamo inviato i Save the date, è tempo di inviare le partecipazioni! Qui le coppie di sposi hanno due scelte: o inviarle via posta o consegnarle a mano. Entrambe le scelte rimangono valide e hanno i loro pro e contro: l’invio via posta delle partecipazioni impiega meno tempo ed è utile per raggiungere gli ospiti lontani, ma ha un costo maggiore; la consegna a mano è più personale e sentita, ma impiega decisamente più tempo!

In generale, consiglio di inviare le partecipazioni per il tuo matrimonio tra i 5 e i 3 mesi prima del grande giorno, ma di prendersi un po’ più di tempo se avete optato per la consegna a mano, magari sfruttando anche i momenti in cui c’è già occasione per incontrarsi, come le feste natalizie.


RSVP: entro quando confermare la propria presenza

Non dimenticate di indicare, a voce o all’interno delle vostre partecipazioni, una data indicativa entro cui gli invitati vi possano confermare la propria presenza. Personalmente consiglio di chiedere conferma agli invitati un mese prima della data del matrimonio, in modo da avere il tempo per recuperare i ritardatari e confermare alla location, al catering e alla designer che vi segue per il coordinato grafico le presenze.


Personalizza la timeline in base alle tue esigenze

Come ti dicevo all’inizio dell’articolo, non ci sono regole valide per tutti quando si parla di time line per l’invio delle partecipazioni. Ecco quindi alcune indicazioni per capire quando inviare gli inviti per il tuo matrimonio:

Se ti sposi di sabato, cerca di mandare in anticipo il save the date: è il giorno della settimana preferito dagli sposi e rischi che alcuni invitati abbiano già la data occupata.

Se ti sposi durante le festività o le vacanze estive, ti consiglio di avvisare gli ospiti il prima possibile, in modo da averli presenti.

Se decidi di fare un destination wedding o se hai ospiti che vengono da lontano, comincia a comunicare i dettagli principali, come la location, la data e l’orario della cerimonia, in modo da permettere a tutti di organizzarsi con voli, treni e hotel.


Spero di averti chiarito le idee sull’invio e la consegna delle partecipazioni per il tuo matrimonio. Ricordati di creare la tua timeline e, se necessario, di confrontarti con i fornitori coinvolti (wedding stationery, location, catering…) e scrivimi se hai bisogno di un supporto nella creazione del coordinato grafico per il giorno del tuo matrimonio!




31 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page