top of page

Come scegliere lo stile e il tema del matrimonio

Sogni un matrimonio con un tema specifico ma non sai come renderlo tuo? Oppure vuoi che gli invitati colgano l’essenza del vostro amore nei dettagli non tematizzati, come scelte stilistiche o di colori? Hai visto quel matrimonio su Pinterest che ti piace tantissimo ma non sai come renderlo tuo? Non temere. Oggi ci occupiamo di stile del matrimonio e del tema del matrimonio!

Se non mi conosci, sono Silvia di Revolutionary Otter e mi occupo di grafica per i matrimoni! Realizzo inviti e partecipazioni, oltre che coordinati grafici per il giorno del matrimonio, che raccontino la vita e la storia delle coppie che mi scelgono in modo non convenzionale.

Andiamo subito al sodo e immergiamoci nel mondo stilistico dei matrimoni!


Il tema del matrimonio: il filo conduttore

Il matrimonio è il giorno in cui si celebra l’amore di due persone che scelgono di essere unite per sempre e si può giocare con l’ambientazione per creare un racconto visivo e sensoriale che racconti la storia della coppia. Questo racconto è proprio il tema del matrimonio: è il filo conduttore, l’argomento specifico della giornata. E voi direte: ma non sono gli sposi o le spose il centro di questa giornata?


E infatti… arriva la prima precisazione: il tema del matrimonio deve essere estremamente personalizzato e deve parlare degli sposi, mi deve raccontare qualcosa di più, deve narrare una storia. Cosa vuol dire, nella pratica? Innanzitutto, per scegliere un tema bisogna avere bene in mente che cosa ci piace e cosa ci emoziona: non sceglieremmo mai un matrimonio a tema mare se preferiamo la montagna.


Poi dobbiamo anche chiederci: che cosa significa quel tema per noi? Prendiamo l’esempio della montagna. Che cosa ci piace di questo ambiente? Quali sono le sensazioni che raccontano di più chi siamo noi e quello che vogliamo trasmettere alle persone che quel giorno verranno a sostenerci e a festeggiare? Potrebbe essere la vicinanza al cielo, l’essere immersi nella natura, la bellezza del paesaggio e il caldo abbraccio del fuoco del falò in cui stringersi verso sera. Ecco, allora, che comincia a delinearsi il nostro tema.


Cerchiamo delle immagini di ispirazione – quelle qui sotto sono state prese da Pinterest – che possono aiutarci a delineare la moodboard dell’evento, ovvero l’insieme di sensazioni che voglio comunicare con il tema che ho scelto.




Lo stile del matrimonio: la chiave per rappresentare il tema

Una volta definito il tema e la prima moodboard, abbiamo bisogno di tradurre quello che vediamo in una vision per il matrimonio. Ed è qui che entra in gioco lo stile del matrimonio, la chiave che ci aiuta a rappresentare il tema nell’evento. Lo stile del matrimonio è un insieme di scelte che si applicano a tutti gli elementi che compongono il nostro giorno, l’effetto visivo che gli ospiti avranno una volta entrati in location o quando consegnerete loro gli inviti.

Alcuni elementi che compongono lo stile sono i colori scelti, gli allestimenti, i materiali con cui giocare, il tipo di location, i fiori, le decorazioni degli abiti… tutto ciò che può dare un effetto visivo o coinvolgere gli altri sensi!

Riprendiamo la nostra moodboard per un matrimonio a tema montagna. Dalle foto che ho scelto, emergono colori tenui, alcuni delicati e altri più decisi, ma sempre terrosi e concreti. Un elemento che accomuna tutte queste fotografie è l’aspetto della natura: immersiva e protagonista, sensazioni che cercherò di portare nelle mie scelte stilistiche. Le immagini della moodboard mi danno anche un senso di pace e di intimità, oltre che di pulizia: la montagna non è claustrofobica, anzi mi apre allo spazio che ho davanti e all’orizzonte.

Vado quindi a creare la mia moodboard di stile, partendo dai colori:



Cerchiamo ora alcune ispirazioni, sempre su Pinterest, di matrimoni o eventi che ispirano le stesse sensazioni e che potrebbero raccontare la mia versione del tema montagna.




Vedete come tutti gli elementi richiamano gli stessi concetti: pulizia e ampiezza, delicatezza, natura e concretezza. Tutti richiamano il tema della montagna, che però non è mai specificato e urlato: è un sottofondo, un filo conduttore che grazie alla definizione di uno stile preciso diventa il racconto del giorno del matrimonio.


Scegliere il tema e lo stile del matrimonio

Per ogni tema applicabile ad un evento come il matrimonio ci sono infinite possibilità di applicazione, e quindi infiniti stili in cui può essere declinato.

Ci sono alcuni temi, tuttavia, che hanno uno o due stili che si possono associare, ben definiti. Pensiamo per esempio al tema dei Roaring Twenties, gli anni ‘20 del Novecento: non lo associamo a colori romantici, ma ad uno stile glamour e pieno di elementi in oro. Al contrario, se pensiamo al tema Bridgerton non lo associamo a colori scuri, ma a quelli chiari e tenui e ad un uso spropositato dei fiori!

Ricordatevi, quindi, di cercare uno stile che sia armonico con il tema che avete scelto e, soprattutto, che rappresenti voi e la vostra storia.


Per finire, alcune attenzioni da avere

Voglio concludere questa piccola guida con alcune indicazioni sull’uso del tema e dello stile del matrimonio. Infatti, non è obbligatorio seguire un tema o uno stile, ma devi essere consapevole delle conseguenze delle tue scelte.

Un matrimonio a tema, ma senza stile, è difficile da gestire perché l’effetto sarebbe quello di una festa di compleanno di un bambino, con disegni e scritte ovunque e colori sparati e non armonici. L’effetto che viene fuori è un effetto mappazzone, in cui ogni elemento è slegato dagli altri – soprattutto nei casi in cui gli sposi non scelgono né un tema né uno stile.

Al contrario, un matrimonio con uno stile definito ma senza un tema è fattibilissimo, ma bisogna essere molto bravi nello styling e avere in mente che cosa si vuole comunicare ai propri ospiti; se volete intraprendere questa strada, il mio consiglio è quello di assumere una wedding planner o una wedding designer che possono aiutare nella gestione e nella creazione dello stile e che vi possano guidare nelle scelte stilistiche.


Spero di averti chiarito le idee sulla scelta di stile e tema per il tuo matrimonio. Scrivimi se hai bisogno di un supporto nella creazione del coordinato grafico per il giorno del tuo matrimonio!




22 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page